Benvenuto Guest Registrati  


Share Reaching Orgasm

#41

(03-09-2019, 12:10 )Zupper Ha scritto:
(03-09-2019, 8:35 )Kurayami Ha scritto: So che l'orgasmo porta all'eiaculazione.
Ma non so se valga anche il contrario

o ci sono pieghe inesplorate di sottintesi :-)

Vai con chi non sente niente per non essere giudicata sulle capacità?


"Non chiedevo amore. ma c'era qualcosa di molto strano. i libri non ne avevano mai parlato. i genitori non ne avevano mai parlato. i ragni sì. vaffanculo.“

[Charles Bukowski]

The following 1 user Likes Kurayami's post:
  • -Grey-

#42

(03-09-2019, 8:35 )Kurayami Ha scritto: vado a memoria e a ricordi lontani...
sull'orgasmo o sull'eiaculazione?

#43

(03-09-2019, 14:43 )-Grey- Ha scritto:
(03-09-2019, 8:35 )Kurayami Ha scritto: vado a memoria e a ricordi lontani...
sull'orgasmo o sull'eiaculazione?

Sul sesso in generale


"Non chiedevo amore. ma c'era qualcosa di molto strano. i libri non ne avevano mai parlato. i genitori non ne avevano mai parlato. i ragni sì. vaffanculo.“

[Charles Bukowski]


#44

(03-09-2019, 8:35 )Kurayami Ha scritto: Non vorrei sbagliare perchè vado a memoria e a ricordi lontani...
Ma ho il dubbio che tu stia confondendo "orgasmo" con "eiaculazione".

Vero che da apposita pressione l'uomo puo' eiaculare.
Me ne parlava una mia ex più di 10 anni fa che lavorava in un laboratorio di analisi.

Vero anche che puo' provare piacere nella stimolazione di alcune zone.

Avere un orgasmo solo con quello ...  non sono sicuro.

So che l'orgasmo porta all'eiaculazione.
Ma non so se valga anche il contrario.

Orgasmo e eiaculazione, no, non sono la stessa cosa.
Questo non significa che l'uomo non abbia centri nervosi molto complessi e ricettivi nella prostata, tali che possa provare un orgasmo secondario solamente attraverso la stimolazione anale.

Gli studi in merito sono ancora pochi, proprio per via dei tabù di cui si parlava poco fa, ma i pochi che ci sono vanno verso tali conclusioni, inoltre, non sono pochi gli uomini che hanno provato orgasmi del genere.

Ancora una volta, va fatto un distinguo però. Mentre negli etero, spesso, i risultati sono sfalsati perchè appunto dicono di aver raggiunto l'orgasmo analmente quando in realtà ricevano sia una masturbazione "classica" assieme a quella anale, molti omosessuali o comunque bisex hanno dichiarato di aver avuto orgasmi anali solo attraverso la stimolazione anale, e senza sfiorare mai il loro membro.

Questo, di fatto, rende possibile provare un orgasmo anale per un uomo.


"Nobody dies a virgin... Life fucks us all."
-K. Cobain-


#45

(03-09-2019, 17:36 )Deadly Ha scritto: molti omosessuali o comunque bisex hanno dichiarato di aver avuto orgasmi anali solo attraverso la stimolazione anale, e senza sfiorare mai il loro membro.

Magari è solo propaganda.

"Come to the dark side.
We have orgasms..."


"Non chiedevo amore. ma c'era qualcosa di molto strano. i libri non ne avevano mai parlato. i genitori non ne avevano mai parlato. i ragni sì. vaffanculo.“

[Charles Bukowski]

The following 1 user Likes Kurayami's post:
  • Nero256

#46

Ma posso riattizzare il fuoco di questa discussione con la "mia" donna che, dopo essersi strusciata sulle mie pacche fino a venire (lei. clitoridea, confermando che l'anal è clitorideo :-) ) per di più bloccandomi i polsi per avere anche il suo bel contributo psicologico, a forza voleva infilarmi le dita nel culetto?
cioè se io avessi acconsentito, avrei acquisito la patente di bisex? E perché non ho acconsentito? Sono omofobo? *


* chiedo venia a chi già ha letto di questa esperienza altrove, ma almeno così ne diamo una versione ufficiale.

#47

(19-02-2020, 13:54 )Roland_Gilead Ha scritto: avrei acquisito la patente di bisex?

Devi fartelo fare da un maschio per saperlo.

Mi autoescludo dal test.

Che non ti vengano strane idee...


"Non chiedevo amore. ma c'era qualcosa di molto strano. i libri non ne avevano mai parlato. i genitori non ne avevano mai parlato. i ragni sì. vaffanculo.“

[Charles Bukowski]


#48

(19-02-2020, 13:54 )Roland_Gilead Ha scritto: Ma posso riattizzare il fuoco di questa discussione con la "mia" donna che, dopo essersi strusciata sulle mie pacche fino a venire (lei. clitoridea, confermando che l'anal è clitorideo :-) ) per di più bloccandomi i polsi per avere anche il suo bel contributo psicologico, a forza voleva infilarmi le dita nel culetto?
cioè se io avessi acconsentito, avrei acquisito la patente di bisex? E perché non ho acconsentito? Sono omofobo? *


* chiedo venia a chi già ha letto di questa esperienza altrove, ma almeno così ne diamo una versione ufficiale.


Io ti consiglierei di abbandonare qualsiasi etichetta che il mondo esterno affibbia ad un comportamento o ad un altro. Dovresti sentirti libero di sperimentare e provare ciò che ti viene voglia di mettere in atto, non solo in campo sessuale, ma nella vita in generale.

Spesso il giudizio morale, sociale, o la "paura" di essere qualcosa di diverso da ciò che si pensava di essere, tra tutte le etichette che la società appiccica in fronte alle persone, preclude esperienze che magari possono rivelarsi estremamente piacevoli per un individuo.

Se l'idea ti piace, prova. Magari non ti piacerà, magari ti piacerà tantissimo come piacerà alla tua partner e ne godrete assieme. Se non ti piace l'idea, non per paura di rientrare in un orientamento o un altro, ma perchè proprio non ti eccita il tutto, allora lascia perdere.

In entrambi i casi non sarai nulla di diverso da Roland. Semplicemente avrai più conoscenza di ciò che ti piace o meno. Nel primo caso, magari, scoprendo qualcosa che fa stare bene e godere sia te che lei.

Lascia perdere le etichette: "bisex", "omofobo" etc... focalizzati su ciò che ti piace e ciò che non ti piace. E questo lo puoi fare solo provando, sperimentando.


"Nobody dies a virgin... Life fucks us all."
-K. Cobain-